Partecipanti alla survey promossa da AIAC Ricerca sull’impatto dell’epidemia COVID-19 sull’aritmologia italiana

Abruzzo: Luise R, Ospedale San Salvatore, L’Aquila;

Basilicata: Grieco P, Osp. San Carlo, Potenza;

Calabria: Pangallo A, Grande Ospedale Metropolitano di Reggio Calabria, Reggio Calabria; Quirino G, ‎SC Cardiologia. PO Annunziata, Cosenza; Talarico A, U.O. Cardiologia Azienda Ospedaliera Cosenza, Cosenza;

Campania: Carbone A, UOC di Cardiologia Osp. Maria SS Addolorata, Eboli (Salerno); De Simone A, Clinica San Michele, Maddaloni (Caserta); D’Onofrio A, AORN Dei Colli Dipartimento di Cardiologia – UOSD di Elettrofisiologia, Studio e Terapia delle Aritmie, Napoli; Nappi F, Rotondi F, AORN Moscati Avellino, Avellino; Stabile G, Clinica Montevergine, Mercogliano (Avellino); Uran C, P.O.S. Giuseppe e Melorio, Santa Maria Capua Vetere (Caserta);

Emilia Romagna: Bertini M, Balla C, Azienda Ospedaliero-Universitaria S. Anna, Ferrara; Boggian G, ASL Bologna Ospedale di Bentivoglio, Bentivoglio-Bologna; Carinci V, Barbato G, Ospedale Maggiore – AUSL città di Bologna, Bologna; Corzani A, Sabbatani P, Ospedale Bufalini, Cesena; Erminio M, Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico di Modena, Modena; Imberti JF, Policlinico di Modena, Modena; Malavasi N, Policlinico di Modena, Modena; Pastori P, Ospedale di Fidenza, Fidenza (Parma); Quartieri F, Bottoni N, Aricispedale Santa Maria Nuova, Reggio Emilia; Saporito D, Ospedale Infermi – ASL Romagna, Rimini; Virzì S, Sassone B, Ospedale S.S. Annunziata, Cento (Ferrara); Zardini M, Placci A, AOU Parma, Parma; Ziacchi M, Massaro G, Istituto di Cardiologia, Policlinico S.Orsola Malpighi, Bologna;

Lazio: Adamo F, Scaccia A, Spampinato A, Villa Tiberia Hospital, Roma; Biscione F, Cardiologia Ospedale Santo Spirito, Roma; Castro A, Ospedale Pertini, Roma; Cauti F, Rossi P, Aritmologia San Giovanni Calibita Fatebenefratelli Isola Tiberina Roma, Roma; Cinti C, CdC S. Anna Policlinico Città di Pomezia, Pomezia (Roma); Gatto M, Kol A, Ospedale “San Camillo De Lellis”, Rieti; Narducci ML, Pelargonio G,, Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS, Roma ; Patruno N, Ospedale dei Castelli, Ariccia (Roma); Pignalberi C, PO San Filippo Neri, Roma; Ricci RP, Centro cardio-Aritmologico, Roma; Ricciardi D, Policlinico Campus Bio-Medico, Roma; Santini L, Divisione di Cardiologia, Ospedale G.B. Grassi, Roma; Tancredi M, Di Belardino N, Ospedali riuniti Anzio-Nettuno, Anzio (Latina);

Liguria: Pentimalli F, Ospedale S Paolo, Savona; Zoni-Berisso M, Ospedale Padre Antero Micone, Genova;

Lombardia: Belotti G, UOS Elettrofisiologia, Treviglio (Bergamo); Chieffo E, Ospedale Maggiore di Crema – ASST Crema, Crema (Cremona); Cilloni S, Ospedale Predabissi, Vizzolo Predabissi (Milano); Doni LA, ASST Sette Laghi P.O.U. Ospedale di Circolo e Fondazione Macchi, Varese; Forleo GB, Ospedale Luigi Sacco – ASST FBF Sacco, Milano; Gardini A, Istituto Clinico S. Anna, Brescia; Malaspina D, UOS Elettrofisiologia ed Elettrostimolazione, ASST Santi Paolo e Carlo, PO San Carlo Borromeo, Milano; Mazzone P, Della Bella P, Ospedale San Raffaele di Milano, Milano; Negro R, ASST PAVIA Ospedale civile di Vigevano, Vigevano ; Perego GB, Istituto Auxologico Italiano – Ospedale S. Luca, Milano; Rordorf R, Policlinico S.Matteo, Pavia;

Marche: Cipolletta L, Dello Russo A, Azienda Ospedaliera Universitaria Ospedali Riuniti, Ancona; Luzi M, Ospedale Provinciale di Macerata – Area Vasta 3, Macerata;

Piemonte: Amellone C, Ebrille E, Favro E, Lucciola MT, Cardiologia Ospedale Maria Vittoria, Torino; Devecchi C, P.O. SS. Pietro e Paolo Borgosesia, Vercelli; Rametta F, Devecchi F, Matta M, AO Sant’Andrea, Vercelli; Santagostino M, Dell’Era G, SS Elettrofisiologia AOU Maggiore della Carità, Novara;

Puglia: Candida TR, Bonfantino VM, P.O. Di Venere UTIC-Cardiologia, Bari; Gianfrancesco D, Ospedale Bonomo Andria, Andria; Guido A, Azienda Ospedaliera “Cardinale Giovanni Panico”, Tricase (Lecce); Pellegrino PL, Cardiologia Universitaria – Policlinico Ospedali Riuniti, Foggia; Pisanò ECL, Ospedale “Vito Fazzi” ASL Lecce, Lecce; Rillo M, Palamà Z, Casa di Cura Villa Verde, Taranto; Sai R, P.O. Sacro Cuore di Gesù, Gallipoli (Lecce); Santobuono VE, Favale S, U.O. Cardiologia Universitaria – A.O.U.C. Policlinico di Bari, Bari; Scicchitano P, P.O. “F. Perinei” Altamura (BA), Altamura (Bari);

Sardegna: Nissardi V, Clinica Cardiologica-UTIC – Policlinico “D. Casula”, Monserrato – Cagliari;

Sicilia: Campisi G, Ospedale Giovanni Paolo II, Ragusa; Sgarito G, ARNAS Ospedale Civico, Palermo;

Toscana: Arena G, Cardiologia Massa Carrara, Massa; Casorelli E, Ospedale di Montepulciano, Montepulciano (Siena); Fumagalli S, Unità di Terapia Intensiva Geriatrica (UTIG), Università degli Studi di Firenze e AOU Careggi, Firenze; Giaccardi M, UOS di Cardiologia ed Elettrofisiologia Firenze 1 Azienda sanitaria Firenze, Firenze; Notarstefano P, Nesti M, UOC Cardiologia Arezzo Dipartimento Cardiovascolare e Neurologico ASL Toscana Sud Est, Arezzo; Padeletti M, Ospedale del Mugello, Borgo san Lorenzo (Firenze); Rossi A, Piacenti M, Fondazione Toscana Gabriele Monasterio, Pisa;

Trentino-Alto Adige: Del Greco M, Catanzariti D, Ospedale S.M. del Carmine, Rovereto (Trento); Manfrin M, Werner R, Ospedale Regionale di Bolzano, Bolzano; Marini M, Ospedale S. Chiara, Trento; Umbra: Andreoli C, Ospedale S.G. Battista, Foligno (Perugia); Fedeli F, U.O. Cardiologia – Ospedale di Città di Castello, Città di Castello (Perugia); Mazza A, Ospedale S. Maria della Stella, Orvieto (Terni); Pagnotta F, Ridarelli M, PO Gubbio-Gualdo Tadino, Gubbio (Perugia);

Veneto: Molon G, IRCCS Ospedale S.Cuore Don Calabria, Negrar (Verona); Rossillo A, Ospedale San Bortolo, Vicenza.

Ultimi articoli

Dal 17° Congresso AIAC il commento di Antonio D’Onofrio

La prima giornata del 17° Congresso Nazionale dell’AIAC si è conclusa ieri. Abbiamo raccolto il commento a caldo di…

Leggi

L’AIAC saluta il Professor Attilio Maseri

Il 3 settembre ci ha lasciati il Professor Attilio Maseri, un gigante della cardiologia mondiale. Il saluto dell’AIAC e di tutta la comunità aritmologica italiana.

Leggi

Correlazione tra sede anatomica di impianto dell’elettrocatetere e parametri elettrici nella stimolazione hisiana

Sul Journal of Electrocardiology è stato recentemente pubblicato uno studio sulla correlazione tra sede anatomica di impianto dell’elettrocatetere per la stimolazione hisiana e differenze nei parametri elettrici ottenuti in acuto.

Leggi