Monitoraggio Remoto in Italia

Legenda

regioni che hanno ottenuto il rimborso

regioni che non hanno ancora ottenuto il rimborso

Seleziona la regione per scaricare la delibera che ha ufficializzato il rimborso del monitoraggio remoto.

RIMBORSO DEL MONITORAGGIO REMOTO
SITUAZIONE IN ITALIA

Il riconoscimento amministrativo e il rimborso del monitoraggio remoto dei dispositivi impiantabili, a lungo promosso da AIAC nelle varie sedi istituzionali e con il supporto di analisi favorevoli di Health Technology Assessment si sta finalmente diffondendo in Italia. L’emergenza COVID con l’implementazione della telemedicina in sanità per ridurre gli accessi alle strutture sanitarie sembra stia dando la spinta finale ad un percorso durato oltre 10 anni.

In questa sezione del sito AIAC sono disponibili le delibere con cui le diverse regioni hanno ufficializzato il riconoscimento delle prestazioni. Tali documenti sono a disposizione dei Presidenti delle sezioni regionali e dei soci con il fine principale di utilizzarle per promuoverne l’introduzione nelle loro realtà.

Ultimi articoli

Impatto della pandemia COVID-19 sull’uso del monitoraggio remoto in Italia: la survey AIAC

Sul Journal of Clinical Medicine sono stati pubblicati i risultati della survey AIAC sull'impatto della pandemia COVID-19 sulla diffusione del monitoraggio remoto dei dispositivi cardiaci impiantabili e della telecardiologia in Italia.

Leggi

ICD temporaneo esterno come terapia ponte nei pazienti sottoposti ad espianto di ICD per infezione

Sono stati pubblicati su Pacing and Clinical Electrophysiology i risultati di un’esperienza multicentrica italiana sull'efficacia e la sicurezza di un ICD temporaneo esterno come terapia ponte nei pazienti sottoposti ad espianto di ICD per infezione.

Leggi

Gestione dell’esposizione radiologica in elettrofisiologia in Italia: la survey AIAC

I risultati di una survey a diffusione nazionale promossa dall’Area “Raggi Zero” dell’AIAC sulla gestione dell’esposizione radiologica in elettrofisiologia in Italia sono stati recentemente pubblicati sul Journal of Cardiovascular Medicine.

Leggi